RABBIA: ISTRUZIONI PER L’USO

La prima emozione che andiamo a scoprire è la rabbia. Il ruolo della rabbia è quello di fornire l’energia sufficiente per correre e riappropriarsi della gioia che qualcosa o qualcuno ti sta impedendo di raggiungere.

In alcuni giorni può accadere a tutti di non riuscire controllarsi e ad arrabbiarsi.  Alcune persone sono più sensibili agli stimoli stressanti e percepiti come negativi; proprio per questo non sono in grado di modulare la propria risposta emotiva e comportamentale. Queste persone vengono additate dagli altri come irascibili, aggressive e scontrose. Anche i bambini possono essere più o meno soggetti a provare questa emozione.

Ragazzo, Teen, Scolaro, Rabbia, Arrabbiato, Minaccia

Perché ci arrabbiamo?

Da piccoli o da grandi la ragione per cui ci si arrabbia è, incredibilmente, sempre la stessa. Infatti, il ruolo della rabbia è quello di fornire l’energia per riappropriarsi della gioia.

Quando si nasce può essere rispondere a un bisogno vitale come la fame o il sonno, man a mano che si cresce le motivazioni specifiche cambiano.

Fino ai 10-11 anni ci si arrabbia per ottenere cose concrete e per rispondere a bisogni viscerali. Ecco che vediamo un bambino di 5 anni arrabbiarsi per avere l’attenzione della mamma, un altro di 8 perché vuole a tutti i costi continuare a vedere i cartoni, e uno di 10 che proprio non ci sta a fare a meno del cellulare.

Come ci arrabbiamo?

Un’altra cosa importante da sapere sulla rabbia è la sua manifestazione. Crescendo non solo si ampliano gli oggetti e i comportamenti per cui ci si arrabbia, ma cambia anche il modo di esprimere questa emozione.

Sia nei grandi che nei piccini bisogna fare molta attenzione alla differenza fra rabbia e aggressività.

Mentre la rabbia è un’emozione e in quanto tale è utile e necessaria, invece l’aggressività è un comportamento che è dannoso da bambini e da adulti. Arrabbiarsi non significa procurare dolore all’altro.

Arrabbiarsi significa sentire una forza enorme dentro di sé spingere affinchè si raggiunga l’obiettivo desiderato, superando l’ostacolo che ci si trova di fronte.

Arrabbiarsi va bene

A tutte le età bisogna darsi l’occasione di sperimentare la rabbia e di imparare a modulare la propria risposta emotiva e comportamentale così da poterla esprimere senza ledere l’altro. In fondo dobbiamo ringraziare questa emozione così bistrattata che, espressa con la giusta misura, ci permette di essere felici.

Ecco 6 consigli per essere veramente utili all’altro, quando prova delle emozioni difficili da gestire.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *